Blog

Tutti i modi per assumere marijuana legale

Tutti i modi per assumere marijuana legale

Ormai in tutto il mondo e anche in Italia si è iniziato a guardare di buon occhio il consumo della marijuana legale. Specialmente con l'inizio e lo sviluppo della pandemia di Covid-19, il settore della marijuana legale è cresciuto tantissimo, fino ad arrivare a diffondersi in alcuni negozi per le strade di tutte le città e fino a svilupparsi all'interno di alcuni e-commerce.

Molti studi, alcuni più recenti e altri meno, hanno dimostrato gli effetti benefici che la marijuana legale può avere per l'organismo, come per esempio la riduzione dello stress e persino la cura di alcune patologie: forse è stato proprio questo a favorire il consumo della marijuana legale, specialmente, come dicevamo, nel periodo della pandemia.

Come abbiamo accennato in precedenza, la marijuana legale è ormai facilmente reperibile: i marijuana shop si trovano ovunque e propongono un'ampia scelta tra le diverse varietà di marijuana, tutte diverse anche a seconda del quantitativo di CBD presente al loro interno; lo stesso vale per gli e-commerce, all'interno dei quali la marijuana legale si trova anche sotto forme diverse (come per esempio, tisane alla marijuana legale o liquidi per le sigarette elettroniche alla marijuana legale).

In questo articolo, elencheremo tutti i modi per assumere la marijuana legale e capiremo se l'assunzione di questa sostanza può presentare qualche rischio. Se siete interessati all'argomento, continuate a leggere!

Le varie modalità di assunzione di marijuana legale

L'assunzione della cannabis light in Italia ha preso piede da poco tempo, ma, nonostante questo, anche qui esistono svariati modi diversi per assumere questa sostanza. Vediamoli insieme, grazie all'elenco che stiamo per fornirvi.

  • Fumare le infiorescenze di marijuana legale: questo è forse uno dei metodi più classici per assumere la marijuana legale e prevede la combustione della sostanza, come se si stesse fumando una semplice sigaretta. Questa modalità di assunzione consente alla marijuana legale di entrare velocemente in circolo, tanto che sono sufficienti pochi minuti: questo accade perché la sostanza accede all'organismo attraverso i polmoni, i quali permettono che la sostanza arrivi direttamente al sangue e, quindi, possa entrare in circolo. Probabilmente, questa modalità di assunzione è più adatta ai fumatori abituali e non ci sentiamo di consigliarla, poiché, come sappiamo tutti, la combustione porta anche effetti nocivi al corpo umano.
  • Olio di CBD: una valida alternativa alla modalità che abbiamo descritto prima, che invece non prevede nessuna combustione, è l'olio CBD. Questo olio presenta una grande quantità di principio attivo della marijuana legale che, come abbiamo detto, ha notevoli benefici per il nostro organismo; inoltre, anche questa modalità di assunzione fa sì che la sostanza entri subito in circolo, sempre nel giro di qualche minuto, accedendo però dalla bocca. In questo caso, se dovessimo trovare un difetto a questa modalità di assunzione, probabilmente sarebbe il sapore non particolarmente gradevole dell'olio CBD: è un problema che, però, può essere risolto facilmente: infatti, l'olio CBD può essere assunto da solo, semplicemente applicando delle gocce sotto la lingua, ma può anche essere utilizzato in cucina, per preparare delle ricette che ne vadano a coprire un po' il sapore.
  • Bere una tisana alla canapa: questo, forse, è il metodo più semplice per assumere marijuana legale. Nei vari e-commerce sono disponibili diverse tipologie di tisane alla canapa che, però, hanno tutte una cosa in comune: una concentrazione di CBD inferiore rispetto alle modalità che abbiamo visto in precedenza. Assumere marijuana legale attraverso una tisana alla canapa, quindi, produrrà un effetto più blando, ma comunque sempre rilassante.
  • Vaporizzare i fiori di cannabis light: per questa modalità di assunzione della marijuana legale è necessario avere a disposizione un vaporizzatore, all'interno del quale è possibile inserire le infiorescenze di marijuana legale. La temperatura consigliata da impostare all'interno del vaporizzatore deve oscillare tra i 180 e i 210 gradi, a seconda della varietà che si decide di inserire. Anche questa modalità, così come l'olio CBD, permette di far entrare subito in circolo una grande quantità di sostanza, evitando però i rischi legati alla combustione.

I rischi dell'assunzione della marijuana legale

In quest'ultimo paragrafo, tratteremo i rischi legati all'assunzione della marijuana legale.

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, molti sono i benefici legati al consumo di marijuana legale e dimostrati da diversi studi: con l'assunzione di questa sostanza, infatti, è possibile combattere stress, ansia e altri disturbi dell'umore.

Ma cosa è stato scoperto sui rischi dell'assunzione della marijuana legale? La maggior parte degli studi hanno dimostrato pochissimi effetti collaterali: sembrerebbe, quindi, che l'assunzione della marijuana legale sia completamente sicura. Bisogna ammettere, però, che è difficile misurare gli effetti con precisione, poiché tutto dipende dalla risposta singola del soggetto che sta assumendo la sostanza e anche dalla modalità con cui la sta assumendo. Il consiglio, quindi, è quello di non esagerare mai e di ascoltare i segnali del nostro corpo, che potrebbe anche non tollerare bene la marijuana legale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.