Blog

Quanto vive una pianta di canapa?

quanto vive una pianta di cannabis

La Cannabis Sativa L.– meglio conosciuta come canapa – è una specie vegetale originaria dell’Asia centrale e appartenente alla famiglia delle cannabinacee. Da un punto di vista botanico, la canapa viene definita una pianta annuale, il che significa che generalmente il suo ciclo di vita si sviluppa in un arco tempo non superiore a un anno. Tuttavia, il suo ciclo di vita può variare notevolmente in base al fatto che la coltivazione sia indoor o outdoor.

Il ciclo di vita di una pianta di cannabis legale, che è primaverile-estivo, può durare dai 4 ai 10 mesi e presenta diverse fasi:

  • Germinazione
  • Piantino
  • Pre-fioritura
  • Fioritura
  • Raccolto

Analizzare il ciclo di vita della canapa può essere molto utile per capire come viene coltivata e perché sono state sviluppate varietà con cicli di vita differenti. Ecco qui di seguito le principali fasi più nel dettaglio:

Germinazione

La fase di germinazione è quella più importante del ciclo vitale della pianta di canapa, in quanto porta allo sviluppo di una nuova pianta a partire dal seme ed è fondamentale per generare piante produttive, sane e robuste. Affinché il processo avvenga, è importante che siano presenti tre fattori esterni: acqua, aria e calore. Questi permetteranno al seme di creare sostanze nutrienti e di avviare lo sviluppo dell’embrione. In questo modo, il seme si spaccherà e il germoglio potrà uscire dal guscio, che presto andrà alla ricerca della luce per produrre sostanze nutritive.

Piantino

La fase successiva a quella della germinazione è lo stadio di piantino, che si può considerare iniziata non appena il germoglio comincia a sviluppare una serie di foglie. Ciò avviene perché le foglie embrionali possono adesso ricevere la luce e concentrare le proprie energie per sviluppare una chioma fogliare robusta. In questa fase, è importante monitorare la crescita della pianta per individuare la fine dello stadio di piantino, sulla base delle foglie adulte sviluppate e sulla crescita del gambo.

Stadio della pre-fioritura

In questa fase, il piantino si prepara a svilupparsi, irrobustirsi e diventare una pianta di canapa adulta. Per questo motivo, è importante che la pianta riceva una quantità di luce sufficiente affinché possa ottenere tutti i nutrienti utili alla sua crescita.

Fioritura

La fase della fioritura è l’ultimo passo del ciclo vitale della canapa caratterizzato dalla produzione delle cime (fiori). Infatti, questa fase prevede che la pianta concentri tutte le sue energie nella produzione delle cime e che concluda così il suo processo di crescita. Durante questa fase, sarà possibile identificare il sesso della vostra pianta. Nelle piante di sesso femminile, compariranno i primi pistilli bianchi; in quelle di sesso maschile, saranno invece visibili dei sacchi pollinici di piccole dimensioni.

A queste fasi segue il raccolto, il momento in cui è necessario staccare i fiori e i rami delle piante. Il momento giusto per farlo varia in base a diversi fattori, tra cui la composizione chimica dei vostri fiori. Di certo, sappiamo che si tratta della parte più attesa dal coltivatore: è finalmente tempo di raccogliere i frutti del proprio lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *