Blog, Cannabis e cronaca

Legalizzazione della Cannabis

la terra e la cannabis

In quali stati è legale la Cannabis.

La legalizzazione della Canapa non è un esclusiva del Nord America, infatti finora, 21 paesi hanno legalizzato la cannabis, sia quella ludica e/o quella medica.

Argentina – CBD legalizzato / Parzialmente legalizzato / decriminalizzato

La cannabis medica è legale nelle province di Chubut e Santa Fe dalla fine del 2016. A marzo, il senato argentino ha legalizzato l’olio di cannabidiolo (CBD) per il trattamento di determinate condizioni, tra cui l’epilessia. Le autorità mediche nazionali sono l’unico gruppo autorizzato a produrre e distribuire la Cannabis medica .

Australia – legalizzato dalla legge / parzialmente decriminalizzato.

Produzione legalizzata a livello federale  il 24 febbraio 2016 e utilizzata dal Medical Marijuana il 1 ° novembre 2016. Prima licenza di ricerca federale rilasciata il 17 febbraio dall’Office of Drug Control nel Dipartimento federale della sanità.

Canada – legalizzazione federale completa.

La legalizzazione della Cannabis ad uso medico in Canada è avvenuta  nel 2001. Il programma, che concede licenze ai produttori di cannabis, è regolato dal regolamento Marijuana for Medical Purposes di Health Canada. Il paese si sta preparando a legalizzare l’uso degli adulti entro il 1 ° luglio 2018.

Cile – : legalizzato medicalmente.

La legalizzazione della Cannabis medica in Cile è avvenuta nel 2014. I coltivatori devono ottenere una licenza dal servizio agricolo cileno. La vendita di cannabis medica è consentita solo dietro prescrizione medica.

Colombia – legalizzato / decriminalizzato dalla legge.

Il 22 dicembre 2015, il presidente Juan Manuel Santos ha firmato un disegno di legge per regolamentare l’industria della cannabis medica. Ora è del tutto legale sviluppare, trattare, importare ed esportare cannabis medica e derivati ​​della cannabis se si possiede una licenza federale dal National Narcotics Council e / o dal ministero della salute.

Croazia – legalizzato dalla legge.

Legale per determinate condizioni come il cancro, la sclerosi multipla, l’AIDS. MMJ è attualmente importato.

Repubblica Ceca – legalizzato dalla legge.

Dal 2013, MMJ è legale nella Repubblica Ceca. Nel primo anno del programma, le autorità federali hanno importato prodotti di cannabis medica da vendere nelle farmacie. Oggi i coltivatori autorizzati, coltivano la cannabis per lo stato.

Germania – legalizzato / decriminalizzato dalla legge.

All’inizio di quest’anno, la Germania ha iniziato a importare canapa medica (MMJ) dal Canada come parte di un programma recentemente ampliato. I potenziali coltivatori sono in lista per le licenze governative e gli attuali pazienti possono ritirare le loro prescrizioni in farmacia.

India – Federalmente illegale, ma legale in alcuni stati.

Mentre la cannabis (spesso chiamata “ganja” in India) rimane illegale a livello federale, secondo quanto riferito è ampiamente tollerata, e diversi stati hanno le proprie leggi che legalizzano la cannabis per il possesso / uso o vendita.

Israele – legalizzato dalla legge.

Nazione per la ricerca sulla cannabis, Israele ha legalizzato la marijuana medica negli anni ’90. Nel 2004, ha iniziato a sperimentare con il THC come trattamento per PTSD nei suoi membri militari. Ci sono attualmente otto produttori autorizzati e i pazienti possono ottenere le loro prescrizioni e acquistare in negozi aziendali o centri medici.

Cannabis nel mondo

Italia – Cannabis legalizzata per uso medico.

La legalizzazione della cannabis in Italia è garantita solo per uso medico nel 2013. Attualmente la produzione è limitata a un’operazione militare a Firenze denominata Military Pharmaceutical Plant. L’esercito invia la medicina finale alle farmacie in tutto il paese, dove i pazienti con prescrizioni possono acquistare medicine.

Giamaica – Cannabis parzialmente legalizzata / decriminalizzato da un punto di vista medico.

La legalizzazione della Cannabis in Giamaica è stata votata nel febbraio 2015, un emendamento alla legge sulle droghe pericolose è stato approvato dalla Camera dei Rappresentanti, rendendo minorenne il possesso di una sanzione civile e aprendo la porta a un sistema regolamentato di permessi e licenze, nonché a scopi medici, terapeutici e religiosi.

Macedonia – legalizzazione della cannabis ad uso medico.

La legalizzazione è avvenuta nel 2016, la marijuana medica in Macedonia sta già attraendo investitori internazionali. Un gruppo con sede negli Stati Uniti, NYSK Holdings, ha investito in un impianto di produzione di olio di cannabis nel paese dei Balcani. La produzione è regolata dalle autorità federali che rilasciano licenze per selezionare gli operatori.

Messico – legalizzato / decriminalizzato dalla legge.

Un recente cambiamento di legge ha visto la cannabis legalizzata per scopi medici in Messico. Ad aprile, la Camera dei Deputati messicana ha approvato una misura del Senato che legalizza l’impianto per uso medico. La regolamentazione e le politiche vengono stabilite dal Dipartimento della salute del paese.

Filippine – legalizzato dalla legge

A marzo, il paese ha votato per approvare il Bill 180 della Camera, che legalizza e regola la marijuana, in tutte le sue forme, per usi medici. I centri di assistenza medica compassionevoli devono essere registrati e autorizzati dal Dipartimento della Salute (DOH) per acquisire, possedere, coltivare, produrre, consegnare, fornire e dispensare il farmaco. Le entità possono anche registrarsi presso il DOH per condurre ricerche scientifiche e mediche.

Polonia – legalizzato parzialmente per uso medico.

Mentre la cannabis è ancora illegale in Polonia, le autorità sanitarie hanno emesso rimborsi per l’acquisto di cannabis medica. I prodotti medici di cannabis sono importati da altri paesi. Attualmente nessuna legge regola né legalizza la produzione interna di cannabis.

Porto Rico – legalizzato dalla legge.

Un ordine esecutivo firmato dal governatore, ha permesso che la legalizzazione della cannabis per uso medico avvenisse nel 2015. Solo i gruppi autorizzati dal territorio degli Stati Uniti possono coltivare cannabis medica. Le vendite dell’erogazione sono iniziate all’inizio di quest’anno.

Turchia – legalizzato dalla legge.

La Turchia ha legalizzato la cannabis per uso medico nell’ottobre 2016. La coltivazione è consentita in determinate province, anche se qualsiasi provincia può ospitare una struttura di coltivazione a fini scientifici se le autorità federali lo consentono. Le licenze sono controllate dal governo e valide per tre anni.

Uruguay – legalizzato.

La legalizzazione della Canapa in Uruguay è avvenuta nel 2013. I consumatori devono avere 18 anni o più, ed i consumatori residenti in Uruguay devono essere registrati presso le autorità federali. La cannabis venduta nel paese è prodotta dal governo federale.

Legalizzaione della Cannabis in italia

La legalizzazione la Cannabis in Italia?

La legalizzazione della canapa in Italia è fattibile, domanda utopica per il periodo che sta vivendo il bel paese, il ministro Salvini ha spudoratamente dichiarato guerra a tutte le droghe, anche quelle “leggere”.

Un idea politica dettata dalla cocciutaggine o da chissà chi, considerando quello che sta succedendo in tutto il mondo e che, quasi sicuramente presto farà capolino anche in UE.

La guerra alla “Marijuana” (così come l’hanno voluta chiamare) sta per giungere al termine, forse.

Restate collegati e, speriamo che la legalizzazione della Cannabis sia vicina.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *