Blog

Le migliori erbe alternative al tabacco

menta da fumare

Negli ultimi tempi, soprattutto durante la quarantena per il coronavirus che ha aumentato di molto i livelli medi di stress nella popolazione, sono moltissime le persone che hanno trovato aiuto nella cannabis light e nelle sue infiorescenze che aiutano il corpo e la mente a trovare il giusto equilibrio tra relax e serenità. Essendo in molti ad essere nuovi all’uso di questo tipo di piante, non tutti sanno che per fumare la cannabis light è spesso necessario combinare le infiorescenze con altri tipi di piante in modo da favorire la combustione.

La cannabis, da sola, prende fuoco un po’ più difficilmente rispetto ad esempio al tabacco, che è infatti la pianta che viene in assoluto più utilizzata come “riempimento” nelle canne. Il tabacco, però, contiene nicotina ed è sicuramente una delle piante che, se fumata, portano i maggiori effetti negativi sul corpo come la dipendenza, l’aumento del rischio di cancro e molto altro. Esistono quindi delle alternative al tabacco per essere fumate insieme alla cannabis light senza sporcare il proprio organismo? In questa guida troverete una panoramica dettagliata su tutti i tipi di piante che si possono fumare all’interno degli spinelli di cannabis light.

Piante riempitive da utilizzare al posto del tabacco: Salvia

La salvia è una delle piante medicinali più utilizzate dalle persone fin dall’antichità. Questa pianta possiede numerose applicazioni sia nella farmaceutica, come abbiamo detto, ma anche in cucina. Se fumata, la salvia dona un sapore ed un odore molto caratteristico alle canne, molto diverso da quello del tabacco.

I suoi effetti sulla psiche sono inoltre rilassanti e, se fumata in piccole quantità senza esagerare, come del resto anche tutte le altre piante, non reca alcun tipo di effetto collaterale. L’uso della salvia è anche utile contro i problemi digestivi, la perdita dell’appetito ed altri problemi all’apparato intestinale. La salvia non è assolutamente da confondere con quella che viene chiamata “Salvia Divinorum”, che è un altro tipo di pianta che è illegale nel nostro paese in quanto una droga molto pericolosa.

Fumare la Camomilla

Anche la classicissima camomilla rientra nella lista delle piante fumabili. Proprio come accade per l’infusione della camomilla, anche i suoi fumi inducono al corpo gli stessi effetti di rilassamento andando ad aggiungersi a quelli della cannabis light. Una cosa molto apprezzata da tutti quelli che la usano insieme alla marijuana legale è anche il suo sapore molto raffinato e la leggerezza dei fumi che produce.

Fumare la Damiana

Anche se il suo nome non è poi così diffuso nell’immaginario comune, la damiana è in realtà abbastanza conosciuta all’interno del settore per le sue proprietà afrodisiache. Questa pianta viene dal Sud Africa ed è perfetta per essere fumata insieme alla cannabis light in alternativa al tabacco. Il suo sapore, da tutti quelli che l’hanno provata, è descritto come molto liscio e gustoso e non sono pochi coloro che, una volta fumatori di sigarette, sono riusciti a smettere sostituendo il tabacco con la damiana.

Foglie di Eucalipto per fumare

Tra gli appassionati, le foglie di eucalipto sono tra le piante più popolari da utilizzare al posto del tabacco per rollare un joint. Si tratta infatti di foglie con proprietà antibatteriche, antisettiche ed espettoranti. Molto spesso, le foglie di Eucalipto vengono utilizzate ad esempio all’interno dei bagni a vapore grazie a queste proprietà che aiutano ad aprire i polmoni.

L’eucalipto viene inoltre utilizzato, attraverso l’infusione, come rimedio per il mal di gola. Fumando foglie di eucalipto si può sentire un sapore molto aromatico dal carattere abbastanza forte, per cui alcuni potrebbero non gradire l’esperienza, molti altri invece apprezzano l’eucalipto molto più del tabacco o delle altre piante.

Fumare la Menta

Infine, una delle piante più utilizzate è proprio la comunissima menta, di cui esistono oltre venti specie diverse le quali vengono utilizzate in tantissime applicazioni come la cura dell’igiene orale con la creazione dei dentifrici, ma anche in cucina e tanto altro. Il particolare e conosciuto sapore del mentolo dona alla cannabis un aroma unico e difficilmente replicabile, anche se è sempre consigliato di non esagerare e di utilizzare la menta solo in parte, aggiungendo anche qualche altra pianta per smorzarne il sapore che potrebbe essere troppo forte.

Foglie di cannabis light da fumare

Infine, è possibile fumare le foglie della stessa pianta di marijuana legale insieme alle sue infiorescenze. La pianta contiene infatti i principi attivi del CBD in tutta la sua interezza, anche se ovviamente le maggiori concentrazioni risiedono nei fiori. Per acquistare prodotti derivati dalla cannabis light è possibile visitare il nostro store online di Seven Hemp. Lì potete trovare, oltre alle infiorescenze vere e proprie, anche moltissimi prodotti culinari come l’olio di cannabis, il quale viene utilizzato anche nella creazione di prodotti per il corpo, per l’igiene personale e molto altro. Visita la nostra sezione News per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *