Blog

La marijuana fa dimagrire, alcuni studi lo confermano.

La marijuana fa veramente dimagrire

Probabilmente avrai già sentito dire che la marijuana fa dimagrire, cerchiamo di capire perchè la cannabis ha questo effetto sul metabolismo umano.

La ricerca mostra che fumare marijuana legale influisce su alcuni meccanismi che scatenano la fame nel nostro cervello: i recettori innescano e rilasciano ormoni che ci danno questa sensazione, facendoci divorare tutto ciò che ci capita sotto gli occhi.

In effetti, le persone che fumano regolarmente marijuana hanno meno probabilità di essere sovrappeso o obese rispetto a quelle che non la consumano, secondo un articolo pubblicato sull’International Journal of Epidemiology. Lo studio coinvolse oltre 30.000 partecipanti, tutti ingrassarono durante l’esperimento che durò circa tre anni, ma quelli che fumavano cannabis aggiungevano meno chili. Ciò fu determinato confrontando l’indice di massa corporea per i partecipanti sull’epidemiologia dell’alcol e delle condizioni correlate.

I ricercatori legati a quello studio teorizzano che la cannabis poteva creare cambiamenti cellulari che incidevano sull’aumento di peso.

Questo non è l’unico studio che indica che i consumatori di marijuana possono pesare meno delle persone che non fumano. Uno studio del 2011 dell’American Journal of Epidemiology ha concluso che anche se il consumo di erba aumenta l’appetito, “le persone che usano marijuana hanno meno probabilità di essere obese rispetto alle persone che non la usano”. Altri studi indicano che molti consumatori di cannabis hanno un girovita più sottile rispetto ai non consumatori, nonché livelli di colesterolo più bassi. Inoltre, questi risultati si sono dimostrati veri indipendentemente dalle dimensioni del campione o da fattori come l’età e il sesso.

Clicca per visitare il nostro shop di canapa

Quali solo le ipotesi che determinano questa conclusione?

I ricercatori ipotizzano che sia a causa del tetraidrocannabinolo THC, il composto psicoattivo della marijuana che, insieme al cannabidiolo CBD svolge una combinazione positiva sul nostro metabolismo. Per testare il legame tra THC e perdita di peso, i ricercatori dell’Università di Calgary hanno esaminato topi con una massa corporea ideale e topi obesi, ad entrambi furono introdotte dosi di THC. I ricercatori hanno scoperto che, mentre il THC non aveva alcun effetto sulla dimensione dei topi che erano già con un peso normale, ha fatto perdere peso ai topi obesi. I ricercatori hanno ipotizzato che ciò fosse dovuto al fatto che il THC causava cambiamenti nel microbioma intestinale che aiutava a regolare la perdita di peso e la digestione.

Altri studi in Polonia, Italia, Ungheria, Canada e Regno Unito hanno replicato questi risultati, portando alcuni ricercatori a concludere che esiste “una correlazione tra consumo di marijuana e riduzione nell’indice di massa corporea”. Questa associazione vale anche dopo aver controllato altre variabili, come l’età, il sesso o il motivo per cui una persona ha iniziato a fumare marijuana, come ad esempio un malato di cancro che usa la marijuana come metodo per alleviare il dolore.

Detto questo, ci sono anche alcune prove che indicano che gli effetti della marijuana sulla fluttuazione del peso sono più complicati di quanto gli studiosi suggeriscano. Didier Jutras-Aswad, professore di neuroscienze all’Università di Montreal, ha studiato come la cannabis influenzi le funzioni dei circuiti neurobiologici che controllano l’appetito.

“È noto come la cannabis provoca un temporaneo aumento dell’appetito”, il che può effettivamente portare ad un aumento di peso, ha detto. Eppure ha ammesso che, “non sappiamo se possa effettivamente causare un aumento di peso a lungo termine”.

In conclusione dicono gli studiosi: abbiamo ancora molta strada da fare in termini di ricerca, quindi non c’è motivo di iniziare a fumare come strumento per perdere peso.

Leggi anche l’articolo su come la cannabis possa limitare l’inappetenza

LA CANNABIS CONTRO I SINTOMI DI INAPPETENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *