Blog

I tipi di cannabis da fumare in estate

I tipi di cannabis da fumare in estate

Dopo le giornate buie e fredde dell’inverno e le piogge primaverili, finalmente sta arrivando l’estate, che con le sue giornate calde e soleggiate permette di passare molto tempo all’aria aperta, che può essere condito con il consumo della cannabis legale in Italia, che oltre ad essere utilizzata per i suoi effetti rilassanti e benefici sull’organismo, può diventare anche un utile rimedio contro alcuni problemi caratteristici dell’estate, come il caldo intenso o le scottature.

In questo articolo andremo a vedere quali sono le migliori varietà di canapa legale in Italia da fumare quest’estate, oltre a dare qualche consiglio su come sfruttare i prodotti a base di CBD per combattere il caldo e le scottature causate dall’esposizione al sole.

Le migliori varietà di cannabis legale per l’estate

I tipi di cannabis legale sono davvero molti, e spesso è difficile sceglierne uno. Se vogliamo delineare alcune varietà particolarmente adatte all’estate, la prima cosa che ci viene in mente è sicuramente qualcosa di rinfrescante, magari con un retrogusto fruttato. Con queste caratteristiche, possiamo subito iniziare il nostro elenco di varietà di cannabis legale per l’estate parlando dell’Amnesia, le cui cime hanno un colore molto chiaro, quasi argentato, che la rende subito riconoscibile ad un primo sguardo. Per quanto riguarda l’aroma e il sapore, si tratta sicuramente della varietà più rinfrescante, e ricorda immediatamente l’estate grazie al retrogusto di limone e mango e ai suoi rimandi floreali.

Un’altra varietà molto nota ed apprezzata dai consumatori di cannabis legale è la Mango Haze Light, che come si può evincere dal nome è caratterizzata da note che richiamano la frutta esotica, tra cui spicca il mango, che dona a questo prodotto un gusto dolce e delicato, adatto per le calde serate estive.

Sempre rimanendo nell’ambito delle tipologie di erba legale dal sapore fruttato, tra i frutti estivi per eccellenza possiamo trovare senza alcun dubbio il melone, che va a caratterizzare il sapore della cannabis Melon Kush Light, che nasce dall’incrocio tra la Lemon Haze e la Kush, facendo in modo che all’aroma di pino e terra si unisca il sapore del melone.

Gli amanti delle fragole, invece, potranno trovare pane per i propri denti con la varietà Strawberry, che prende questo nome anche grazie alle sfumature di colore rosso intenso che si possono trovare nelle sue cime. Tuttavia, non bisogna pensare che quest’erba legale abbia esclusivamente il sapore di fragola, ma ci si troverà davanti ad un gusto e ad un profumo decisamente complessi e particolari, dove le note di terra si uniscono al sapore degli agrumi e dei frutti di bosco, richiamando subito un’atmosfera fatta di natura e campagna, perfetta per l’estate.

Alcuni consigli per utilizzare la cannabis legale in estate

Dopo aver elencato alcune delle varietà di cannabis legale consigliate per l’estate, passiamo a dare qualche consiglio per utilizzarla al meglio durante l’estate. Innanzitutto, dobbiamo avere una cura particolare nella conservazione dei prodotti, facendo attenzione soprattutto all’esposizione al calore e alla luce solare. Infatti, lasciando anche per poco tempo l’erba legale esposta alla luce ed al calore, si può irrimediabilmente pregiudicarne la qualità e l’aroma, e per questo motivo è consigliato investire in un contenitore ermetico, con cui controllare l’umidità al suo interno e mantenere il prodotto fresco e di ottima qualità anche per diversi giorni.

Come abbiamo detto anche nelle prime righe di questo articolo, l’uso della cannabis legale può aiutare anche a combattere il caldo, e ora spiegheremo perché. Sicuramente ci sarà capitato di notare che in estate bere bevande fredde ci fa sentire meglio solo momentaneamente, ma poi sentiamo ancora più caldo. Questo accade perché nella nostra bocca sono presenti dei recettori che regolano la temperatura interna dell’organismo, e alcuni studi hanno dimostrato che questi vengono attivati anche dal consumo di cannabis, che dunque aiuta ad abbassare la temperatura corporea e a sentirsi più freschi.

Un’altra cosa che abbiamo accennato nei precedenti paragrafi è l’effetto benefico che i prodotti a base di cannabis legale, in particolare l’olio al CBD, possono avere nel combattere i fastidi delle scottature. Anche se bisognerebbe sempre esporsi al sole utilizzando un’adeguata protezione, può comunque accadere di scottarsi, e in questi casi insieme ad altri prodotti che hanno un’azione lenitiva e rinfrescante come l’aloe, anche il CBD può essere molto utile grazie ai suoi effetti curativi. Infatti, è stato dimostrato che questo principio attivo ha degli effetti antiinfiammatori e antidolorifici, oltre a nutrire in profondità i tessuti. Aggiungendo alla cura della pelle scottata anche alcune gocce di olio al CBD, dunque, sarà possibile reidratare la cute in profondità e nutrirla, facilitando ed accelerando il processo di guarigione dalla scottatura, eliminando anche la sensazione di calore e bruciore che caratterizza questi fastidiosi inconvenienti estivi.

Per concludere, in questo articolo abbiamo visto come siano disponibili diverse varietà di cannabis light con profumi e aromi particolarmente adatti all’estate, ma anche come i prodotti a base di CBD possano aiutare a combattere il caldo e le scottature, grazie alla vasta gamma di effetti benefici che hanno sull’organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.