Blog

Effetti ed interazioni tra alcol e CBD

Effetti ed interazioni tra alcol e CBD

Il cannabidiolo è uno dei principi attivi contenuti all’interno della pianta della cannabis che, a differenza del più famoso THC, non ha effetti psicotropi. Dato che non è inserita tra le sostanze controllate, l’acquisto e l’utilizzo di prodotti a base di canapa che contengono CBD e che non contengono THC in Italia è perfettamente legale. Il prodotto che contiene CBD più conosciuto è sicuramente l’erba legale in Italia, che può essere fumata o vaporizzata, ma non è l’unico. Date le proprietà di questo principio attivo, il CBD è diventato un prodotto di punta per il benessere in generale e la cosmesi: lo si può trovare sotto forma di olio, pillole, creme per il corpo e per il viso, integratori alimentari e molte altre.

La particolarità del CBD è quella di offrire diversi vantaggi per l’organismo e non avere praticamente nessun effetto collaterale. Dati i diversi benefici che offre e l’assenza di controindicazioni, molti hanno preso ad assumere CBD addirittura quotidianamente, riferendo di aver visto la propria vita migliorare sotto diversi punti di vista. Ma non si tratta solo di chiacchiere: le ricerche condotte sul cannabidiolo hanno già portato diverse conferme sulle incredibili proprietà che gli vengono attribuite e la ricerca in molti campi sta ancora andando avanti alla ricerca di ulteriori conferme.

Tuttavia, alcuni sono preoccupati circa le interazioni che l’assunzione di olio CBD potrebbe avere con l’assunzione di bevande alcoliche e super alcoliche. Questi dubbi sono del tutto legittimi: l’alcol, in effetti, interagisce con molte sostanze all’interno del nostro organismo, e può capitare che inibisca, impedisca o trasformi gli effetti di medicinali ed integratori. Purtroppo però, lo studio di effetti ed interazioni tra alcol e CBD è ancora in corso, e ci si può basare soltanto su alcune osservazioni fatte dai ricercatori. Le conclusioni a cui si è giunti, quindi, non sono in grado di mettere un punto fermo sulla questione, ma si può cominciare ad esplorare l’argomento prendendo come riferimento le pubblicazioni che sono già state fatte in merito.

Cosa accade se si assumono CBD e superalcolici?

Come già affermato in precedenza, l’osservazione delle interazioni tra CBD e alcol sono ancora agli inizi, ma si possono tranquillamente escludere che ci possano essere effetti catastrofici. Sono già in commercio diverse bevande alcoliche, tra cui birre e vini particolari, che contengono al loro interno una percentuale di CBD. Inoltre alcuni siti e bar specializzati hanno iniziato ad inserire prodotti al CBD derivanti dalla canapa nei propri cocktail, con risultati molto apprezzati. Questo, naturalmente può essere ritenuto un fattore tranquillizzante: le leggi ed i controlli sulle sostanze che finiscono sulle nostre tavole sono estremamente rigorose.

Ma escludere che possano essere reazioni altamente nocive per la salute o in qualche modo pericolose non esaurisce la questione. “Cosa accade se si assumono CBD e superalcolici? Ci sono interazioni di qualche genere?” Sono domande ancora senza risposta. Nonostante gli scarsi studi ancora presenti in merito, siamo comunque in grado di dire che si, senza ombra di dubbio, esistono delle interazioni tra CBD ed alcol. La natura di queste interazioni va sicuramente approfondita, ma in generale si è potuto osservare che ci sia una certa interazione tra i due elementi.

Alcol e CBD potrebbero potenziarsi vicendevolmente

Alcuni effetti di alcol e CBD potrebbero potenziarsi a vicenda. Dato che il CBD riduce l’ansia e calma i nervi, mescolato all’alcol potrebbe causare un’eccessiva sonnolenza o dei colpi di sonno improvvisi. Inoltre sembra che il CBD possa aumentare le difficoltà motorie e l’alterazione della percezione dello scorrere del tempo che colpiscono i soggetti ubriachi. Gli studi fatti in merito sembrano proprio scoraggiare l’utilizzo massiccio di CBD e alcol insieme, ma bisogna anche mettere in evidenza che questi esperimenti sono oggi ritenuti non molto affidabili perché svolti somministrando una dose troppo alta di CBD ai partecipanti rispetto a quella consigliata per l’assunzione giornaliera o anche per quella occasionale.

Il CBD potrebbe proteggere il corpo dai danni dell’alcol

Come già detto in precedenza, gli studi sull’interazione di queste due sostanze sono ancora pochi e agli inizi, ma basandosi sulle informazioni raccolte fino ad adesso, si potrebbe affermare che il CBD protegge l’organismo da alcuni danni causati dall’assunzione di alcol. Ad esempio, in uno studio sui ratti, si è osservato che l’applicazione di un gel al CBD proteggesse in maniera parziale gli animali dai danni alle cellule celebrali. Un altro studio mise in evidenza come l’assunzione di CBD riuscisse ad incrementare la naturale rigenerazione del fegato, aiutando a combattere la malattia del fegato grasso che spesso colpisce chi abusa di sostanze alcoliche.

Il CBD potrebbe abbassare il livello di alcol nel sangue

Uno studio degli anni settanta, oggi ritenuto poco affidabile a causa del basso numero di partecipanti e della quantità di CBD somministrata, afferma che il CBD potrebbe abbassare il livello di alcol nel sangue. Quanto osservato durante questa ricerca fu che i partecipanti che avevano assunto contemporaneamente alcol e CBD avessero un livello di alcol nel sangue decisamente più basso rispetto a coloro ai quali venne somministrato lo stesso quantitativo di alcol accompagnato da un placebo. Tuttavia, altri studi condotti hanno osservato che la somministrazione di CBD potrebbe non influenzare affatto il livello di alcol nel sangue.

Il CBD potrebbe essere d’aiuto nel combattere la dipendenza da alcol

Una delle osservazioni più interessanti fatte durante i diversi esperimenti è che l’utilizzo di CBD potrebbe contrastare in maniera efficace la dipendenza da alcol. E non solo. Nonostante i limitati studi in merito, si è potuto constatare che il CBD potrebbe essere un prezioso aiuto alla lotta di molte dipendenze.

Conclusioni

Sebbene siano stati fatti degli studi in merito, risulta evidente che non si sa ancora molto dell’interazione degli effetti di CBD e alcol. Alcuni studi hanno evidenziato delle interazioni positive, altri delle interazioni negative. Nel dubbio, sarebbe meglio evitare di mescolare dosi troppo massicce di entrambe le sostanze, limitando le qualità di alcol bevuto e assumendo un po’ meno CBD quando ci si aspetta di bere superalcolici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.