Blog

Cbd e sbalzi d’umore: ecco la soluzione al problema

CBD e sbalzi d'umore ecco la soluzione al problema

Il CBD, o cannadibiolo, è la seconda sostanza per abbondanza presente all'interno della cannabis. Al contrario del THC, che provoca nel consumatore euforia, assuefazione e dipendenza, il CBD non è una componente psicoattiva della cannabis. Anzi, il CBD ,che è presente nella cannabis legale in Italia, ha la capacità di lavorare positivamente sul sistema immunitario e sul sistema nervoso centrale, tanto da poter aver un ruolo fondamentale nel trattamento di disturbi come l'epilessia.

Possiamo affermare, quindi, che i benefici del CBD sul nostro corpo possono essere molteplici e svariati. In questo paragrafo, ve ne elencheremo qualcuno.

  • Il CBD può essere utile a ridurre gli spasmi provocati da malattie importanti, come l'epilessia e la sclerosi multipla.
  • Il CBD aiuta a combattere l'acne, poiché riesce ad agire sulla riduzione di sebo.
  • Il CBD ha importanti proprietà antiossidanti e energizzanti.
  • Il CBD è un antidolorifico, quindi agisce su qualunque tipo di dolore, anche di tipo muscolare, alleviandolo.
  • Il CBD può essere utilizzato anche come soluzione a problemi ormonali.
  • Il CBD è un analgesico e anche un antiematico.
  • Il CBD ha effetti anche contro l'insonnia e, infatti, aiuta a regolarizzare il ciclo e la qualità del sonno; lo discorso stesso vale per l'appetito.
  • Il CBD può anche essere utilizzato come ansiolitico: aiuta, infatti, a risolvere i problemi di ansia, di stress ed è utile anche contro gli attacchi di panico.
  • Ultimo, ma non per importanza, il CBD può rivelarsi molto utile anche contro gli sbalzi d'umore.

Il CBD contro gli sbalzi d'umore

L'umore è un aspetto molto importante nella vita di ognuno di noi: in base a che umore siamo, molto spesso, riusciamo a fare cose diverse, affrontiamo i problemi con un atteggiamento migliore o peggiore e anche la nostra vita sociale può migliorare o peggiorare. Per questo motivo, e molti altri, è essenziale lavorare sui propri sbalzi d'umore, che possono essere frequenti o meno frequenti, anche a seconda degli eventuali disturbi di cui si può soffrire.

Una moderna ricerca condotta dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha dimostrato che l'olio di CBD può effettivamente essere una soluzione al problema degli sbalzi d'umore, perché si è dimostrato che è molto utile per rilassarsi e tranquillizzarsi, anche dopo giornate infernali.

Come abbiamo detto, al contrario del THC, il CBD non provoca assolutamente né dipendenza né assuefazione e, anche per questo, è un prodotto totalmente sicuro, che può portare solamente benefici e vantaggi; non ha alcun effetto psicoattivo e agisce sul nostro sistema endocannabinoide, controllandone le funzione, che sono il sonno, l'appetito e anche l'umore.

Ma come fa il CBD ad avere effetti sugli sbalzi d'umore? Semplice: il CBD agisce sulla serotonina e ne aumenta la produzione. A questo punto, sarebbe bene spiegare che cos'è la serotonina e perché e così importante quando si parla di umore e di sbalzi d'umore. La serotonina è un neurotrasmettitore presente nel nostro cervello, che ha la funzione di regolarizzare il ciclo sonno-sveglia; è anche però conosciuta come l'ormone del buon umore, in quanto riesce a sostenere e ad agire sugli equilibri umorali del nostro sistema nervoso centrale.

Il CBD, inoltre, è anche noto per la sua capacità di migliorare le condizioni nell'ippocampo, la parte del cervello che controlla e gestisce le emozioni: va da sé, quindi, che è davvero un ottimo alleato nella lotta contro gli sbalzi d'umore.

Inoltre, come dicevamo in precedenza, è stato dimostrato che il CBD è in grado anche di ridurre gli attacchi di panico, di tranquillizzare chi si trova in uno stato di agitazione o di ansia e si rivela utile anche nel caso di soggetti che presentano depressione.

Come assumere il CBD contro gli sbalzi d'umore

Come abbiamo visto, il CBD presenta numerosi vantaggi e benefici e, a questo punto del nostro articolo, è arrivato il momento di capire come assumere il CBD per combattere gli sbalzi d'umore.

La modalità di assunzione di cui abbiamo deciso di parlare in questo articolo è l'olio di CBD, che va assunto oralmente. La modalità più diffusa prevede di applicare le gocce direttamente sotto la lingua, trattenerle in quella posizione per qualche minuto, per poi mandarle giù: questo passaggio fa in modo che il CBD passi direttamente nel sangue, attraversando i capillari presenti nella bocca e, in particolar modo, sulla lingua; questo consente al CBD di fare effetto e di entrare in funzione nel giro di pochi minuti. È sconsigliato, nei minuti immediatamente precedenti e in quelli immediatamente successivi all'assunzione, di mangiare, bere o fumare, perché questo potrebbe compromettere il funzionamento del CBD.

Un'altra modalità di assunzione del CBD, sempre parlando di olio di CBD, è utilizzarlo come ingrediente da cucina: sono ormai molte le ricette che prevedono l'olio di CBD e anche questo potrebbe essere un ottimo metodo per assumere CBD, perché funziona esattamente come la modalità che abbiamo visto prima: passando per la bocca, il CBD entra subito in circolo e i suoi effetti iniziano a comparire dopo pochi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.