Blog, Cannabis e cucina

Cannabis Italia: ricette con la Canapa alimentare

Ricette con semi di canapa

I benefici dei semi di Cannabis

Ormai tutti lo sanno, i semi di cannabis non causano alcuna reazione psicotropa e possono fornire significativi benefici per la salute grazie al loro profilo nutrizionale.

La cannabis è una pianta che veniva utilizzata già molti secoli fa. Sfortunatamente, in Italia dagli anni 50 la cannabis industriale fu mal vista dall’opinione pubblica, venne quasi considerata illecita come la “cugina”, quella con un tenore elevato di THC (tetraidrocannabinolo).

Il CBD (cannabidiolo) invece, presente in grandi quantità nella cannabis industriale, è oggetto di ricerche approfondite e la scienza ci mostra come questo componente possa renderci la vita migliore.

I semi di Canapa nella nostra dieta

In Italia molte persone stanno integrando questo ingrediente alimentare nelle loro ricette, in quanto aiutano a migliorare la digestione, equilibrare gli ormoni e il metabolismo.

Hanno un sapore dolce simile alle noci, contengono il 30% di grassi essenziali, come Omega-6 e Omega-3.

I semi di canapa utilizzati nelle nostre ricette possono garantire un elevata fonte di proteine di qualità (circa il 25%), vitamina E e molti minerali come, fosforo, potassio, sodio, magnesio, zolfo, calcio, ferro e zinco.

Ricette con la Cannabis alimentare

L’Italia si sa, è conosciuta nel mondo sopratutto per il buon cibo e lo stile alimentare, in quasi tutte le ricette è possibile integrare i semi di canapa.

La prima cosa che mi viene in mente per prima su tutti sono i prodotti a base di farine come il pane e pasta, oppure torte e biscotti, ci sarebbero tantissime combinazioni che potremmo mettere in pratica.

Pane con farina di semi di canapa

Ingredienti:

470 g di farina di grano tenero di tipo 1

300 g di acqua

35 g di lievito di pasta madre essiccata

30 g di farina di canapa

20 g di olio extra vergine d’oliva

10 g di sale fino

Procedura di preparazione:

Sciogliere il lievito nell’acqua a temperatura ambiente e trasferire le farine in una ciotola, aggiungere l’acqua e lievito e amalgamare il tutto unendo il sale e olio. Lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Trasferire l’impasto  in una ciotola leggermente unta, coprire con la pellicola alimentare e un canovaccio e riporre la ciotola in un luogo asciutto al riparo da correnti d’aria.

Lasciare lievitare l’impasto per circa 3 ore, fino al raddoppio del volume.

Trascorso il tempo indicato prendere l’impasto, formare una pagnotta e ho trasferire l’impasto in un cestino per la lievitazione.

Lasciare ancora lievitare l’impasto per circa 1 ora al riparo da correnti d’aria.

Rovesciare il pane in una teglia, incidere con dei tagli sulla superficie e cuocere il pane a 220°C per circa 15 minuti, successivamente abbassare la temperatura a 200°C e proseguire la cottura per circa 40-45 minuti.

Biscotti alla Cannabis:

Ingredienti:

50 g. di farina di semi di canapa

Mezzo cucchiaino di lievito per dolci

40ml di acqua

20 g. di semi di lino

40 gr. di gocce di cioccolato

50 ml di olio di semi di mais

80 g. di zucchero di canna

150 gr. di farina di farro

1 pizzico di sale

Procedura di preparazione:

Riunire la farina di semi di canapa e la farina di farro integrale in una ciotola. Frullare i semi di lino e unire l’acqua fino a quando si formerà una massa densa, mettere il composto che sarà di circa 60 g. alle farine.

Aggiungere poi l’olio, le gocce di cioccolato, il sale, il lievito setacciato ed impastare il tutto con le mani fino ad ottenere una pasta simile alla frolla. Stendere la pasta con il mattarello aloo spessore di circa 4/5 mm e con delle formine a piacere sagomare i biscotti. Sistemare i biscotti su un vassoio foderato di carta da forno e fare cuocere a 180°C per 10-12 minuti. I biscotti con semi di canapa possono essere conservati in un contenitore per circa tue settimane.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *