Blog

Cannabis Big Devil XL: caratteristiche e storia

Cannabis Big Devil XL

La cannabis Big Devil XL è una pianta dalle notevoli proprietà creata nei laboratori della Sweet Seeds, casa di semi che ha sede a Valencia, in Spagna. Questa qualità è frutto dell’incrocio tra la cannabis Big Devil #2 e la cannabis Jack Herer.

Si tratta, quindi, di una pianta autofiorente di terza generazione. La storia del suo nome deriva dalla pianta di prima generazione: la Big Devil, i cui semi, secondo la leggenda, deriverebbero direttamente da un patto con il diavolo in persona.

Storie a parte, la Big Devil XL ha, fin dalla sua creazione, riscosso un grosso successo sia tra gli appassionati ed i consumatori, che tra i critici, riuscendosi ad aggiudicare diversi premi per l’apprezzamento ricevuto.

Il suo alto livello di THC, la sua particolare fragranza ed il modo in cui si sposa al sapore e la facilità nelle procedure di coltivazione, che la rendono adatta anche a chi non si è mai cimentato in niente di simile, sono solo alcuni dei motivi per cui la cannabis Big Devil XL ha avuto un successo così diffuso.

La sua caratteristica principale, che la distingue dalle piante da cui discende che portano lo stesso nome, sono le dimensioni che può raggiungere: il termine XL aggiunto alla fine del nome, infatti, indica l’altezza delle cime e la quantità di infiorescenze sviluppate.

Semi di cannabis Big Devil XL femminizzati autofiorenti

7.5031.50

Acquista i semi di cannabis Big Devil XL  Femminizzati Autofiorenti sullo store online di Seven Hemp, una varietà di cannabis femminizzata ad alto potere euforico e da una considerevole produzione.

Caratteristiche della Cannabis Big Devil XL

La pianta della cannabis Big Devil XL presenta diverse caratteristiche distintive che permettono di identificarla rispetto ad altre varietà e ad altri ceppi. Queste peculiarità sono i motivi che gli ha permesso di raggiungere il primo o il secondo posto in diverse competizioni nel 2014 e nel 2018. Si partire dal nome, la Big Devil XL si distingue dal ceppo da cui discende proprio per le dimensioni della pianta, più alta e robusta rispetto alla classica Big Devil ed alla Big Devil#2 e delle sue cime, che durante la fioritura si caricano di infiorescenze profumate. Proprio il profumo è un’altra delle caratteristiche della cannabis Big Devil XL: la resina, infatti, emette un profumo che a tratti può ricordare l’incenso bruciato o dei toni agrumati che sanno un po’ di limone.

Aspetto della Cannabis Big Devil XL

Come già detto, a differenziare la Big Devil XL dalle piante che gli fanno da genitori sono le dimensioni. Se infatti la Big Devil e la Big Devil #2 sono piante che si mantengono di dimensioni piuttosto contenute, la cannabis Big Devil XL cresce fino a diventare una pianta spessa e robusta, con numerose ramificazioni laterali e delle cime abbastanza spesse. L’altezza della pianta si aggira tra il metro ed il metro e mezzo, ma è possibile che raggiunga anche il metro e sessanta circa. La pianta della cannabis Big Devil XL ha un aroma particolare davvero difficile da confondere con altre varietà, anche quelle più simili. Al momento della fioritura, le grosse cime della pianta si ricopriranno di resina brillante e davvero aromatica: dato che è possibile coltivare la Big Devil XL sia in ambienti esterni che al chiuso, occorrerà garantire un buon ricambio dell’aria per evitare l’accumulo del forte aroma e che l’umidità possa favorire la comparsa di muffe.

Gusto ed aroma della Cannabis Big Devil XL

Tra i motivi per cui questa varietà è così apprezzata ci sono, senza ombra di dubbio, il suo peculiare odore e l’intenso sapore che lascia sul palato. Gusto ed aroma della cannabis Big Devil XL si sposano perfettamente, creando un armonia dei due sensi che accompagna alla perfezione i potenti effetti di questo ceppo. Esattamente come l’aroma della resina che ricopre la cima della pianta durante la fase di fioritura, la cannabis Big Devil XL ha un aroma che potrebbe ricordare il limone o il lime che accompagnano una notevole sensazione di stare inalando dell’incenso o del legno bruciato. Come detto in precedenza, aroma e gusto si sposano alla perfezione. Durante il consumo della Big Devil XL il palato avvertirà esattamente le stesse note citriche tipiche del lime o del limone dell’olfatto che accompagneranno il piacevole e delicato sapore ligneo tipico di questa varietà .

Effetti della Cannabis Big Devil XL

Ironicamente questa pianta dal nome e dalle origini infernali abbia in realtà effetti praticamente paradisiaci. Secondo la leggenda, il suo coltivatore è sceso all’inferno per fare un patto con il diavolo e ricevere i semi della prima Big Devil in cambio della propria anima. Gli effetti della cannabis Big Devil XL sono soprattutto mentali: il consumatore, grazie all’alto livello di THC, percepirà una sensazione di rilassatezza e profonda felicità senza avvertire alcuna stanchezza fisica o mentale. Molti utilizzano la Big Devil XL per passare una serata in allegria sia da soli che in compagnia, dato che non ha effetti che portano l’utilizzatore a chiudersi in sé stesso o a buttarsi sul divano. Per i suoi potenti effetti, molto spesso la Big Devil XL viene utilizzata anche per combattere stati di ansia, superare momenti difficili e anche affrontare meglio stati depressivi. Data la sua potenza, si consiglia di fare un utilizzo moderato della cannabis Big Devil XL dove è possibile farlo, In Italia, dato l’elevato tasso di THC, questa varietà è assolutamente vietata e non deve essere consumata o coltivata.

Coltivazione della Cannabis Big Devil XL

Questa varietà è una pianta dalle caratteristiche assolutamente straordinarie. La coltivazione della cannabis Big Devil XL, infatti, è davvero semplice e fornisce risultati ottimi anche ai coltivatori meno esperti. Tuttavia, le notevoli dimensioni della Big Devil XL richiedono delle attenzioni particolari che, se non vengono eseguite, possono compromettere la crescita della pianta e portare a raccolti insoddisfacenti o di bassa qualità. Dato che la Big Devil XL sviluppa diversi rami laterali di grandi dimensioni e che questi incrementano la produzione finale significativamente, occorre cercare di lasciare più spazio possibile alla pianta, in modo che possa crescere e svilupparsi al massimo. Sia nella coltivazione indoor che in quella outdoor, occorre calcolare che anche le radici di questa pianta richiedono uno spazio notevole. Il ciclo di germinazione è di 9 o 10 settimane, al termine delle quali si avrà un raccolto abbondante di infiorescenze cariche della resina profumata tipica di questa varietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *